Archivio per luglio 2009

31
Lug
09

L’allegra Milano della bolla

L’allegra Milano della bolla

di Andrea Ferrario

La richiesta di fallimento per l’immobiliare Risanamento di Luigi Zunino porta alla luce una Milano strangolata dal cemento e dalla finanza tossica, mentre le inchieste sui derivati del Comune e della Regione aprono nuove pagine inquietanti. Ma nonostante l’evidente scoppio della bolla, i palloni gonfiati del mattone e del capitale facile sembrano avere tutta l’intenzione di andare avanti come se nulla fosse.

Continua a leggere ‘L’allegra Milano della bolla’

25
Lug
09

Diario della crisi in Lombardia, 25 luglio

I trend del periodo: Luglio, agosto, settembre (nero) – La situazione provincia per provincia, dai dati generali alle singole crisi aziendali – Lavoratori immigrati: sottopagati, vittime di incidenti e a rischio espulsioni
Continua a leggere ‘Diario della crisi in Lombardia, 25 luglio’

22
Lug
09

Paolo Valera: I bois

I bois

di Paolo Valera

Proponiamo ai nostri lettori il testo integrale di un reportage tratto dal libro “Milano sconosciuta” dello scrittore Paolo Valera, un pezzo che si ricollega idealmente al nostro articolo “Saporti trascurati: la cucina milanese nei libri“. Nel suo testo Valera (sul quale Milano Internazionale tornerà presto) fa una descrizione in presa diretta dei “bois”, i ristoranti milanesi per squattrinati che erano molto diffusi a inizio novecento.  Scarica “I bois” di Paolo Valera in formato pdf.

21
Lug
09

Un commento su “All’origine delle crisi: sovraproduzione o sottoconsumo?”

Riportiamo qui di seguito il commento che un nostro lettore ha scritto riguardo a “All’origine delle crisi: sovraproduzione o sottoconsumo?” di Louis Gill, pubblicato recentemente da Milano Internazionale. Vi ricordiamo che siamo sempre lieti di ricevere vostri commenti (milanointernazionale.it@gmail.com) e siamo pronti a pubblicarli, con il vostro consenso, nella nuova apposita sezione “La posta dei lettori”.

Continua a leggere ‘Un commento su “All’origine delle crisi: sovraproduzione o sottoconsumo?”’

13
Lug
09

Paesaggi Criminali Milanesi E Lombardi – 12 luglio 2009

Osservatorio periodico sui fenomeni criminali di natura organizzata a Milano e in Lombardia

(spoglio sistematico delle fonti informative dal 5 giugno al 12 luglio a cura di Alberto Busi)

Mafia / EXPO 2015 – Da quando si parla di EXPO tutti, o quasi tutti, hanno contemporaneamente avuto il dubbio che 15 miliardi di euro (se non di più) di investimenti pubblici per il remake di Milano e i suoi dintorni non potessero non attrarre gli appettiti delle organizzazioni criminali nostrane(sul tema vedi anche il nostro “La mafia punta alle passerelle di Milano” ).

Continua a leggere ‘Paesaggi Criminali Milanesi E Lombardi – 12 luglio 2009’

13
Lug
09

La mafia punta alle passerelle di Milano

di Michael Day, dal Sunday Telegraph del 5 luglio 2009

La ‘Ndrangheta mette sempre più le mani su Milano, ma ai vertici politici della città lombarda si nasconde la testa nella sabbia. La criminalità organizzata intanto sta mettendo gli occhi sugli appalti per Expo 2015 e punta a penetrare nel business della moda. Pubblichiamo in traduzione il reportage da Milano che il Sunday Telegraph ha recentemente pubblicato su questi temi. (A riguardo vedi anche il nostro “Paesaggi criminali milanesi e lombardi“)

Continua a leggere ‘La mafia punta alle passerelle di Milano’

11
Lug
09

Formigoni nel pantano

Formigoni nel pantano

di Andrea Ferrario

Nel centrodestra sembra essere in atto una guerra intestina senza esclusione di colpi tra la fazione Formigoni-Comunione e Liberazione, da una parte, e l’asse Berlusconi-Tremonti-Lega Nord, dall’altra. Lo scandalo dell’ospedale Niguarda rischia di mettere seriamente nei guai il governatore lombardo, che ha nella sanità la sua maggiore base di potere. Ma anche le traversie dell’Expo e la megaoperazione dei derivati della Regione potrebbero contribuire a un suo tramonto politico.

Continua a leggere ‘Formigoni nel pantano’

09
Lug
09

In difesa di Washington e Wall Street (seconda parte)

In difesa di Washington e Wall Street (seconda parte)

di Robert Fitch

4. La spiegazione del tracollo

La causa immediata della crisi del 2007-2008 è stata l’implosione di quella che il prof. Robert Shiller di Yale ha definito la più grande bolla immobiliare della storia statunitense, probabilmente della storia mondiale. Tra il 1996 e il 2005 i prezzi delle case a livello nazionale sono aumentati di circa il 90%. Solo nei 5 anni dal 2000 al 2005 i prezzi delle case sono aumentati del 60%. Questo non avvenne neppure durante il boom immobiliare degli anni ’20: lo scoppio premonitore della bolla nel 1926 diede dei segnali fortissimi su quello che sarebbe potuto succedere, ma furono vani, e si arrivò al collasso ben maggiore del 1929. Mentre la meccanica interna delle parti individuali che componevano l’apparato autodistruttivo della bolla è notoriamente complessa – SPV, SIV, CDO, CDS e altra “materia oscura finanziaria” – la meccanica del collasso in sé è piuttosto semplice.

Continua a leggere ‘In difesa di Washington e Wall Street (seconda parte)’

07
Lug
09

In difesa di Washington e Wall Street (prima parte)

In difesa di Washington e Wall Street (prima parte)

di Robert Fitch

1. La crisi del 2007-2008

Le persone molto anziane cadono facilmente.  E a differenza dei bambini, che cadono spesso anch’essi, ogni volta che gli anziani inciampano rischiano di farsi del male in modo invalidante, o addirittura mortale. Il 9 agosto 2007, dopo un quarto di secolo di espansione senza confronti (nei paesi sviluppati di solito era moderata e limitata nel tempo), il capitalismo alla fine è inciampato e ha perso l’equilibrio con risultati prevedibili: banche al passo, i mercati creditizi e monetari paralizzati dal dolore.
Continua a leggere ‘In difesa di Washington e Wall Street (prima parte)’

02
Lug
09

La California è alla frutta, l’Italia si mette a tavola

La California è alla frutta, l’Italia si mette a tavola

di Andrea Ferrario

La California, ottava economia del mondo, ha decretato lo stato di emergenza fiscale in seguito all’enorme buco di bilancio. Per risparmiare, lo stato USA obbliga i dipendenti pubblici a prendere tre giorni di ferie non retribuite ogni mese e comincia a pagare i fornitori e i destinatari di sussidi non con denaro liquido, ma con promesse di pagamento informali. In Italia arrivano i primi segnali della crisi fiscale che attende anche il nostro paese.

Continua a leggere ‘La California è alla frutta, l’Italia si mette a tavola’

01
Lug
09

Quel morbo che continua a infettare Milano

Recensione di: Stajano Corrado “La città degli untori”, Garzanti, 2009, pp.255, Euro 16,60 (a cura di Alberto Busi).
Un altro viaggio con al centro Milano. Aprendo questo bel romanzo-saggio, infatti, ci troviamo a peregrinare, a fianco di Corrado Stajano (che abbiamo già apprezzato per alcuni lavori che ha saputo regalarci in passato – da Un eroe borghese a Il Disordine) dotati di cinismo, disincanto e malinconia per una Milano fotografata, congelata in tanti momenti diversi della sua storia, vicina e lontana. Continua a leggere ‘Quel morbo che continua a infettare Milano’